Sedazione con farmaci tranquillizzanti

Sedazione con farmaci tranquillizzanti in presenza di un medico anestesista

 
tranquillizzanti-01

Prevede la somministrazione di comuni tranquillanti o ansiolitici, normalmente utilizzati per il trattamento dell’ansia o dell’insonnia, come il Diazepam (nome commerciale Valium) o come il Midazolam (nome commerciale Ipnovel,) per mezzo di uno specialista anestesista.
Questo tipo di sedazione, assolutamente sicura per il paziente, in genere viene utilizzata nelle terapie più complesse (impianti, posizionarei tutti i Denti in Giornata, rialzo di seno mascellare, rigenerazione… ), nei pazienti anziani o in quelli cardiopatici ,diabetici, ipertesi.
Il paziente viene sedato ma rimane comunque sveglio ed in grado di collaborare durante tutta la seduta. Ovviamente si utilizza in concomitanza con la normale anestesia locale.

La presenza di uno specialista anestesista che si occupa esclusivamente dello stato di salute generale del paziente e ne monitorizza costantemente tutti i paramentri vitali garantisce la massima sicurezza per il paziente e consente al dentista di lavorare in piena tranquillità e di concentrarsi esclusivamente sulle cure dentali.

tranquillizzanti-03

La sedazione cosciente con le benzodiazepine oltre a ridurre completamente la paura ed il dolore può indurre in taluni casi, un leggero effetto di amnesia relativo a quanto avvenuto durante la cura dentistica, rendendo ulteriormente meno “stressante” l’esperienza per il paziente da un punto di vista psicologico.

Le terapie avvengono senza che sia avvertito alcun dolore da parte del paziente.

Commenti chiusi